L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

14 luglio 2010

Il Cdc dell'Anm sulla questione economica

L’Associazione Nazionale Magistrati prende atto delle modifiche introdotte dal Senato sulla manovra economica del Governo.
Ribadisce la contrarietà della ANM ad una manovra che colpisce in maniera iniqua e discriminatoria la retribuzione dei magistrati.
Chiede al Governo e al Parlamento di adottare le riforme necessarie a garantire il funzionamento del sistema giudiziario e di eliminare con  interventi strutturali gli sprechi e le diseconomie del sistema.
Delibera la istituzione di un ufficio legale per l’assistenza dei colleghi in vista delle iniziative giudiziarie che potranno essere attivate.
Riserva l’adozione di ulteriori iniziative di protesta e di sensibilizzazione dell’opinione  pubblica sui temi della funzionalità del sistema giudiziario e della quotidiana opera di supplenza che i magistrati e il personale amministrativo sono costretti a svolgere.



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati