L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

4 agosto 2018

Fondi lega, Anm: no ad interferenze sul lavoro dei pm

I magistrati lavorano nell'interesse dei cittadini per l'accertamento dei fatti


toghe-tribunale.jpg

In questi giorni si sta di nuovo parlando del procedimento penale della Procura di Genova relativo ai fondi del movimento politico Lega. Può sembrare ovvio, ma è necessario ribadirlo ancora una volta: i magistrati svolgono le attività che prevede la legge e sempre per l’accertamento dei fatti e dunque non  solo, quando effettuano gli approfondimenti necessari, non  sprecano il denaro dei cittadini, ma al contrario svolgono la propria azione sempre ed esclusivamente proprio nell’interesse dei cittadini. Auspicare poi, come è stato fatto in questo caso, forme di risarcimento a carico dei magistrati come conseguenza della loro attività risulta assolutamente fuori luogo e appare come una inammissibile e inaccettabile interferenza nel lavoro dei colleghi della Procura di Genova.


La Giunta Esecutiva Centrale



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati