L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

6 novembre 2013

La verità dell'Europa sui magistrati italiani n.2

Dossier a cura dell’ANM. Fonte: Commissione europea per l’efficacia della giustizia (Cepej 2010)

Il presente dossier si propone di divulgare informazioni – attinte soltanto da documenti e da atti ufficiali di origine internazionale “certificata” – che diano risposta ai più diffusi luoghi comuni sulla magistratura italiana, oggetto di affermazioni o di pubblicazioni inesatte [se non false] e ricorrenti.


In particolare, si fa riferimento ai dati pubblicati, nell’ottobre 2010, nel noto Rapporto CEPEJ [Commission européenne pour l’efficacité de la Justice], che dal 2002 è divenuto il più affidabile ed autorevole “misuratore” internazionale per la [tendenziale] comparazione dei sistemi-giustizia nei 47 paesi che compongono il Consiglio d’Europa.


Va segnalato che i dati riportati nel Rapporto 2010 provengono esclusivamente dai singoli paesi interessati [e per tale ragione in qualche caso sono carenti], sono riferiti alla situazione esistente al 31.12.2008 e scontano – ovviamente – la oggettiva difficoltà di valutare e misurare tra loro situazioni giuridiche, costituzionali o di altra natura spesso del tutto differenti.


La stessa CEPEJ, peraltro, invita a “maneggiare” i dati con doverosa cautela per l’estrema diversità dei sistemi posti in comparazione. La selezione dei documenti e dei grafici è stata curata dal V. Presidente Gioacchino Natoli. Il riferimento alle pagine è relativo alla versione francese del Rapporto.



Scarica l'allegato
dossier_europa2010 | pdf, 3105 kb

stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati