L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

7 ottobre 2010

L’Anm sugli effetti della manovra economica

Le disposizioni introdotte dallamanovra economica di recente approvazione, ed in particolare quellaparticolarmente penalizzante relativa alle modalità di erogazionedell'indennità di trattamento di fine rapporto, sta determinando unprogressivo aumento delle domande di pensionamento anticipato deimagistrati.


Le disposizioni introdotte dalla
manovra economica di recente approvazione, ed in particolare quella
particolarmente penalizzante relativa alle modalità di erogazione
dell'indennità di trattamento di fine rapporto, sta determinando un
progressivo aumento delle domande di pensionamento anticipato dei
magistrati.



La situazione è allarmante: allo
stato risultano presentate oltre 200 domande di collocamento
anticipato a riposo, più del triplo degli anni precedenti, numeri
destinati con ogni probabilità ad aumentare in maniera
esponenziale, anche in ragione dei dubbi interpretativi che le
norme stanno suscitando.



La situazione di scopertura degli
organici, già oggi particolarmente grave, rischia in tal modo di
divenire incontrollabile.



E' dunque assolutamente
indifferibile che venga adottata ogni iniziativa diretta a
garantire in tempi rapidi la copertura degli organici che si sono
resi o che si renderanno vacanti: la magistratura non può
permettersi ulteriori pericolose scoperture che finirebbero per
incidere sul funzionamento del sistema giustizia con conseguenze
disastrose per gli stessi operatori del settore e per i
cittadini.



 




stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati